La robotica applicata alla vita di tutti i giorni

1240
Robot aspira polvere

Il trattore “intelligente” che semina in completa autonomia

Sono già in funzione in diversi Paesi del mondo e sono tanti gli agricoltori che hanno accolto positivamente questa tecnologia sperando in un progresso nel settore agricolo che possa semplificargli il lavoro.

Attraverso un complesso sistema di sensori, radar e telecamere, il trattore intelligente, che sta seminando i campi, può decidere di fermarsi o evitare qualsiasi ostacolo sul suo percorso, anche se in movimento. Il robot “decide” quale sia la soluzione migliore, valutando tramite appositi strumenti anche le condizioni metereologiche.

Anche se tutto questo lavoro in realtà lo compie in perfetta autonomia, il possessore ha la possibilità di controllare e comandare il mezzo a distanza con un tablet.

Non solo prende decisioni in maniera autonoma, come nel caso di imminente temporale, ma il vero vantaggio è che può lavorare sette giorni su sette, 24 ore su 24 anche in condizioni climatiche avverse.

L’obiettivo non è tanto ridurre il costo della manodopera, che per gran parte dei lavori agricoli è una percentuale irrilevante sul costo totale, ma offrire una macchina funzionale, da utilizzare in condizioni di variabilità meteorologica e che possa sopperire alla mancanza di manodopera qualificata, un problema concreto nei contesti rurali di tanti Paesi.

Il sistema di bordo, proprio come accade per le auto a guida autonoma sviluppate da Tesla o da Google,attraverso Gps, telecamere, radar e telerilevamento, individua gli eventuali ostacoli presenti sul campo (fissi e in movimento) e rilevando la larghezza dell’attrezzo montato traccia il percorso migliore in base allo spazio e al terreno, fermandosi nel caso in cui sia necessario l’intervento manuale.

Ancora una volta la tecnologia viene applicata per facilitare le attività dell’uomo, e così anche il futuro dell’agricoltura passa attraverso le maglie dell’intelligenza artificiale.