Una formazione immersiva, come un tuffo nel mare

1087

EIPASS Experience è un percorso di formazione esclusivo e immersivo, come un tuffo nel mare pugliese. Che, non a caso, farà da sfondo ai 6 eventi esclusivi, ospitati nella prestigiosa cornice dell’Hotel Parco dei Principi di Bari.

A poca distanza dall’Hotel Parco dei Principi, dove saranno ospitati gli eventi di EIPASS Experience, c’è il mare di Bari. All’orizzonte, ma vicino. Sarà lui a fare simbolicamente da sfondo a questo viaggio formativo inedito e approfondito, pensato in esclusiva per il network EIPASS. Un percorso immersivo, proprio come un tuffo tra le onde più lontane. 6 eventi unici, 12 speaker di livello internazionale che, con i loro interventi, “avvolgeranno” i partecipanti e li condurranno nel cuore di temi strategicie fondamentali per il settore in cui operano.

“Pensava sempre al mare come a la mar, come lo chiamano in spagnolo quando lo amano. A volte coloro che l’amano ne parlano male, ma sempre come se parlassero di una donna
(Ernest Hemingway)

Il mare, simbolo di vita che insegna a gestire le emozioni

Imparare a gestire le emozioni sarà uno degli argomenti trattati durante EIPASS Experience. Un tema su cui il mare ha davvero molto da insegnare a chiunque. La maggior parte delle persone, infatti, di fronte a quell’immensa distesa di acqua, prova un’immediata, naturale e assolutamente piacevole sensazione di benessere.

Dal punto di vista fisico e psicologico, la spiegazione ha provato a darla il ricercatore Wallace J. Nichols. Secondo lo scienziato, ogni essere umano, composto per il 70% d’acqua, sarebbe attratto dal medesimo liquido, ovunque si trovi. È l’effetto Blue Mind. La vista del mare, il suo odore e il suono continuo che regalano le onde provocano, nel corpo umano, il rilascio di particolari sostanze chimiche, cha hanno un effetto rasserenante e rilassante. Tutto questo aiuta a dormire meglio e a pensare meglio.

Il mare come sfida ed esperienza 

Il mare, però, non è solo tranquillità. È il simbolo stesso della vita e della vitalità, e quindi, per sua natura, selvaggio e irrequieto. Il mare è una sfida costante, affascinante e faticosa. Non a caso, è il ruolo che ha sempre avuto nella letteratura, fin dai primi poemi epici. Il mare di Enea e quello di Ulisse. Un orizzonte sconfinato che nasconde il futuro, amico e nemico nello stesso tempo, pericoloso ma salvifico. È la via per scappare e quella per tornare, a volte una possibilità, altre volte un ostacolo. Insomma, il mare è pura magia.

“Il mare è senza strade, il mare è senza spiegazioni”
(Alessandro Baricco)