Il primo rapporto AIDP-LABLAW sul rapporto tra nuove tecnologie e lavoro in Italia, registra una fiducia generalizzata dei lavoratori nei confronti dell’introduzione di strumenti innovativi in azienda.

L’idea più diffusa è di una tecnologia capace di sveltire i processi aziendali e diminuire i carichi di lavoro (65%), c’è invece chi vede in una maggiore sicurezza l’aspetto più interessante (70%).

In sostanza emerge che la maggioranza dei lavoratori dipendenti italiani vede la digitalizzazione come un’opportunità di lavoro.

Isabella Covili Faggioli, Presidente AIDP(Associazione Italiana per la Direzione del Personale), sostiene:“La digitalizzazione non è mai solo una questione tecnologica ma strategica.[…][Sono le persone che fanno la differenza, ottimizzando le innovazioni e dando loro un ruolo di supporto e di miglioramento della qualità della vita”.

Da rilevare vi è tuttavia il dato secondo cui una grossa parte dei lavoratori italiani avverte la necessità di un costante aggiornamento della propria formazione per restare al passo con l’incessante sviluppo tecnologico e saper competere.

Eipass sostiene la formazione dei lavoratori dipendenti delle aziende tramite un  programma di formazione continua, i percorsi formativi intendono rispondere al reale fabbisogno formativo nel campo delle tecnologie informatiche e digitali.

Il personale di un’azienda è la risorsa più importante e strategica per lo sviluppo, la competitività e il raggiungimento degli obiettivi.

>> Scopri di più