PON “Contrasto alla povertà educativa”, come partecipare

838

Il MIUR stanzia dei fondi per interventi volti a contrastare il rischio di fallimento formativo precoce e di povertà educativa, e prevenire le situazioni di fragilità verso la capacità attrattiva della criminalità. Fra le competenze chiave da sviluppare, la competenza digitale si conferma tra le più importanti, essendo in grado di favorire l’accrescimento di tutte le altre.

Il MIUR promuove azioni concrete per contrastare la povertà educativa, identificando nel fallimento precoce, nella dispersione scolastica e nella forza attrattiva della criminalità, in alcune specifiche aree territoriali, la cause primarie di un mancato sviluppo educativo in un’ottica di miglioramento della qualità della vita.

Le aree territoriali di esclusione sociale, individuate dal decreto interministeriale n. 218 del 15 marzo 2019, sono: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. Nello specifico, in queste regioni vengono individuate zone più circoscritte, elencate nell’allegato 01.

I destinatari di queste azioni sono gli studenti del primo e secondo ciclo di istruzione delle scuole statali e delle scuole paritarie non commerciali.

Sono previsti anche moduli didattici che vedano il coinvolgimento dei genitori e delle famiglie.

Con l’Avviso pubblico 26502 del 06 agosto 2019, denominato PON “Contrasto alla povertà educativa”, vengono stanziati da un minimo di 5.082€ ad un massimo di 25.410€ per Istituzione scolastica, a seconda del numero di moduli didattici presentati.

I moduli didattico-formativi devono essere finalizzati al miglioramento delle competenze chiave degli allievi, e sono: 

  • Competenza digitale
  • Competenza alfabetica-funzionale
  • Competenza in materia di consapevolezza ed espressione culturale
  • Competenza personale, sociale e capacità di imparare ad imparare
  • Competenza multilinguistica
  • Competenza nelle STEM (Scienze, Tecnologie, Ingegneria e Matematica)
  • Competenza in materia di cittadinanza
  • Competenza imprenditoriale.

È possibile inoltrare la candidatura dal 15 settembre al 21 ottobre 2019, entro le ore 15, attraverso la piattaforma GPU.

EIPASS ti supporta nella progettazione e nella documentazione, mettendo a disposizione la sua pluriennale esperienza nella certificazione delle competenze digitali in ambito scolastico, con percorsi specifici sia per la Scuola primaria e secondaria di I grado, sia per gli Istituti di Istruzione Secondaria Superiore.